1 Febbraio Sant' Ignazio vescovo e martire incisione della metà dell'800

0,00 €
Tasse incluse

Incisione antica a bulino stampata color seppia con la tecnica ad acqua forte ad acqua tinta realizzata da Filippo Bigioli di San Severino Marche nella prima metà dell'800:

Sana Ignazio Vescovo e martire 1 Febbraio

Quantità
Prodotto disponibile con diverse opzioni

Incisione antica a bulino stampata color seppia con la tecnica ad acqua forte ad acqua tinta realizzata da Filippo Bigioli di San Severino Marche nella prima metà dell'800:

San Ignazio Vescovo e martire 1 Febbraio

Filippo Bigioli pittore e disegnaroe nato a San Severino Marche il 4 giugno 1798 e morto a Roma il 17 gennaio 1878. Allievo di suo padre Venanzo Bigioli (1777-1854) ha studiato presso l'accademia di San Luca a Wicar. Collabora alla restaurazione degli affreschi delle logge al Vaticano e disegna molte illustrazioni per le opere riguardanti la Storia dei Santi e dipinge un addio del Papa Pio IX al Re Ferdinando. (Bibliofrafia riportata sulL'enciclopedia Benezit Vol. 31) 

L'insizione in questione è tratta daqlla raccolta "IL PERFETTO LEGGENDARIO VITE DE SANTI PER CIASCUN GIORNO DELL'ANNO" opera pubblicata a fascicoli a Roma tra il 1839 e il 1846 a cura di Romualdo Gentilucci Editore e fautore di opere di Belle Arti attivo a Roma nella metà del XIX secolo , e contiene complessivamente 366 INCISIONI antiche con immagini dei Santi disegnate da Filippo Bigioli su commissione del Papa , nato a Cingoli (Mc), Francesco Saverio Castiglioni, ovvero PAPA PIO VIII (divenuto Papa nel 1829).

Misure del foglio cm 19,7 x 26,2 circa

Misure incisione cm 13 x 17,8  circa

0 Articolo